Chi è il social media manager?

Cavalieri Digitali

SOCIAL MEDIA MANAGER: COSA FA?

Salute da Sir digital, oggi voglio rispondere a una tua domanda: cosa fa il social media manager?

Come diventare Social Media Manager

Lo senti anche tu questo lamento che viene dal popolo?

“Disoccupazione giovanile! Se hai quarant’anni nessuno ti dà più lavoro! Fare i soldi è impossibile se vuoi aderire a un comportamento etico e corretto!”

Tu ci credi a tutte queste voci che sembrano arrivare dal passato? Hai la certezza di non avere nessuna possibilità di crearti una carriera soddisfacente e remunerativa?

Noi no, non ci crediamo perché abbiamo visto con i nostri occhi decine e decine di persone che ce l’hanno fatta. 

Il lavoro non c’è? E noi ce lo siamo inventato!

Ok, cerchiamo di essere realisti.

È vero: la crisi c’è ed è innegabile, il lavoro scarseggia e bisogna sgomitare per riuscire ad accaparrarsi un posto. Certo, la competitività non è mai stata un difetto, anzi, spesso uno sprone per fare sempre meglio e mettere a punto nuove strategie. Ed è proprio quello che un’intera generazione ha fatto, creando fila di soldati del nuovo millennio pronti ad abbattere le trincee del lavoro vecchio stile e costruire imperi che si fondano su un’unica magica parola: digitale.

Oggigiorno, gli imprenditori digitali, i creatori di contenuti per il web, i grafici e i copywriter formano un esercito compatto e vincente, pronto a conquistare imperi di dimensioni non ancora quantificabili. Ci stanno riuscendo! E di cosa hanno bisogno queste persone ora? Ovviamente di Generali! Che stiano al loro fianco, gli indichino le strade più comode e facili, li sostengano nel loro avanzamento. Questi generali, nella nostra era, si chiamano Social Media Manager.

Chi è il Social Media Manager?

Il SMM è una figura di riferimento per tutti coloro che vogliono sfondare nel mondo del web utilizzando come frecce al loro arco:

  • blog;
  • siti personali;
  • Social Network;
  • piattaforme video;
  • TV in streaming.

Con strategie mirate e contenuti indimenticabili, cerca di valorizzare queste piattaforme e portare persone interessate all’acquisto di servizi e prodotti a scoprirne di nuovi.

Il suo compito è arduo ma non impossibile, soprattutto se ha alle spalle un corretto, solido ed efficace addestramento.

Cosa deve saper fare un bravo Social Media Manager?

Il Social Media Manager è colui che lavora dietro le quinte per aiutare un’altra persona a raggiungere il suo personale successo. “Beh, ma allora è una fregatura” dirai tu. E invece no. Perché per fare questo può arrivare a guadagnare una bella cifra di denaro. E non parliamo di sesterzi ma di valuta in corso di validità. 

E come farà mai ad aiutare i suoi clienti? Con una formula non tanto magica né tanto segreta formata da strategia e creatività. 

Parlare di Social Media Manager significa, spesso, sintetizzare in una sola figura una considerevole quantità di competenze, così eterogenee da comprendere, in realtà, il lavoro di un intero team.

Le skill del perfetto SMM

Ricapitolando, ecco l’elenco di tutto ciò che un bravo Social Media Manager deve saper fare:

  • Pianificazione, strategia e definizione degli obiettivi
  • Analisi del target
  • Sviluppo della brand awareness e gestione della reputazione online
  • Creazione dei contenuti
  • Generazione di traffico in entrata
  • Coltivare contatti e supporto alle vendite
  • Gestione della community e moderazione pagine

Insomma: il tuo cliente è il soldato. Quello che ci mette la faccia, che si espone in prima linea. E tu sei lo stratega che lavora, colui che ha le idee, che crea connessioni, che fa in modo di far funzionare il progetto utilizzando conoscenze tecniche e informatiche, strumenti di comunicazione, astuzia e arguzia. Il tutto condito da un po’ di intuito e dalla capacità di reagire velocemente agli umori del trend del momento.

Come si diventa Social Media Manager?

Non esiste, in realtà, un’Accademia di Addestramento Ufficiale che incoroni i nuovi SMM. Però puoi affidarti a dei corsi molto completi e specifici, che ti insegneranno non solo i rudimenti del mestiere ma anche tutti i trucchetti e gli stratagemmi che faranno la differenza tra te e gli altri.

Un’evoluzione continua, che ti migliorerà sia durante la fase teorica sia sul campo, quando comincerai la tua impresa di conquista e la tua scalata al successo. Non ti servono titoli di studio particolari e non c’è nessun limite.

L’occasione è aperta a tutti. S’intende: a tutti quelli che hanno voglia di imparare, di migliorare giorno dopo giorno e di essere sempre sul pezzo!

Nuove conoscenze ogni settimana, con l'Eco dell'Araldo, la neswletter per apiranti Cavalieri.