Le competenze digitali indispensabili per il tuo curriculum

curriculum

Che tu stia studiando per diventare un avvocato o un programmatore o voglia semplicemente iniziare a lavorare in qualche azienda, le competenze digitali sono diventate fondamentali nei curriculum dei giovani italiani alla ricerca di lavoro. 

Se anche tu ti sei trovato più di una volta bloccato davanti alla sezione competenze digitali del CV Europeo o nell’arricchire una sezione dedicata nel tuo CV super originale, oggi proviamo a trovare insieme una soluzione. 

Hard skills vs Soft skills

Prima di buttare su carta (fisica o virtuale) le tue competenze digitali, è importante raccoglierle ed organizzarle distinguendo le hard skills dalle soft skills.

Le hard skills sono le competenze tecniche proprie del tuo settore lavorativo, che variano quindi da mansione a mansione. 

Sono comprovabili da titoli di studio o da certificazioni specifiche, nonchè da esperienze lavorative pregresse; sii certo di includerle tutte nel tuo CV per dimostrare le competenze tecniche che hai acquisito nel tempo.

Le soft skills sono invece abilità informatiche di base e richieste in qualunque contesto lavorativo, ed il mondo digital non fa eccezione. Possono essere dimostrabili con titoli o certificazioni, ma il più delle volte vanno poi dimostrate sul campo.

Le soft skills digitali più richieste (ma non le uniche) sono le seguenti:

  • SUITE OFFICE per la stesura di testi (Word), presentazioni (PowerPoint), fogli di calcolo (Excel), e l’equivalente suite Google Docs.
  • GESTIONE EMAIL, in particolare caselle GMail ed Outlook, e software come MailChimp per la creazione e l’invio di email automatizzate a liste di contatti. 
  • CMS, la cui conoscenza (anche minima) è essenziale per la pubblicazione di contenuti. WordPress è di gran lunga il tool più diffuso e richiesto, conoscere Joomla rappresenta un plus non da poco.
  • SOCIAL MEDIA per il business, come Facebook, Instagram e LinkedIn. Un consiglio: non sottovalutare la cura dei tuoi profili personali, le aziende verificano l’immagine social dei candidati!
  • SICUREZZA DIGITALE. Avere l’accortezza di osservare le norme basilari di buon senso sulla privacy dei dati aziendali è un requisito essenziale per qualunque profilo digital.
  • PROGETTI COLLATERALI E PERSONALI. Questo è un valido strumento per dimostrare di possedere le skills menzionate finora. Se hai un sito Web, un blog personale o un profilo social curato a livello professionale, includilo nel tuo CV: può fornire alle aziende una riprova tangibile delle tue competenze digitali. 

Dove acquisire competenze digitali di valore?

Sul Web puoi trovare decine e decine di corsi, gratuiti o a pagamento, che possono darti una base per arricchire le competenze digitali da inserire nel tuo curriculum e renderlo appetibile alle aziende.

Tra tutti, non possiamo che consigliarti il progetto Cavalieri Digitali! Un percorso formativo strutturato su appuntamenti dedicati ad acquisire competenze trasversali nel mondo digital, sia tramite workshop mensili che con l’evento di Ottobre, il più piccolo ed intenso del Sud Italia.

Il 28 marzo si terrà il nostro webinar sulla targettizzazione emozionale, dove spiegheremo come cogliere le emozioni delle persone e creare contenuti perfetti per il tuo pubblico. Partecipa anche tu!